La famiglia Griffin è qui

Dopo un’attenta documentazione e una ricerca estenuante (esagerato…) sono riuscito a creare un bell’articolone che parlasse di uno dei cartoni animati più divertenti (ma anche discussi) degli ultimi tempi: I Griffin, conosciuti in USA come Family Guy. Si ringraziano le varie fonti (a termine dell’articolo potrete trovarle tutte), in special modo Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Griffin).
I GRIFFIN (FAMILY GUY)
Creata nel 1999 da Seth MacFarlane per il network Fox, la sit-com animata “I Griffin” parla di una tipica famiglia americana alle prese con svariati problemi. Le storie raccontate sono spesso paradossali e servono come collegamento per effettuare vari flash-back, il vero fulcro della serie: sono infatti queste pillole, nella stragrande maggioranza delle volte senza senso, le parti più divertenti del programma, dove avvengono citazioni e satire più o meno velate. La famiglia è composta da sei elementi: il padre Peter, la madre Lois, i figli Meg, Chris e Stewie ed il cane parlante Brian. Ad essi si aggiungono poi altri personaggi di minore importanza, come gli amici di Peter e relativa famiglia.
PETER GRIFFIN
Peter Griffin, 42 anni, 1,78 cm di altezza per 135 kg di peso, è uno dei personaggi principali della serie. Padre di Meg, Chris e Stewie (ma anche di un quarto figlio per cui ha donato il seme, che si scontrerà con lo stesso Stewie) e moglie di Lois, non è certo né un marito né un padre ideale. Antepone a tutto e tutti i suoi interessi, tanto da far incolpare la figlia Meg di un incidente con l’auto o di dare buca alla stessa figlia per il ballo scolastico andando con la più carina della scuola. Alla fine però riesce sempre a farsi perdonare e capire quanto è importante la sua famiglia e l’amore per i cari; peccato solo che nella puntata successiva l’abbia già dimenticato!
Non riesce ad ammettere di avere problemi di peso o di stupidità, ma nonostante questo ha molti amici, tra tutti il cane parlante Brian, che abita con la famiglia, segretamente (ma non troppo) innamorato di Lois. Gli altri amici sono il pervertito Quagmire, che conosce quando questo era arruolato in marina, il calmo Cleveland ed il poliziotto Joe, il suo vicino di casa.
Lavora in una fabbrica di giocattoli (in cui riesce anche a far lavorare il padre), promosso per un breve periodo a direttore dell’azienda (quando questa venne comprata da una ditta di tabacco che voleva istigare al fumo i bambini), ma anche primo ministro del minuscolo stato di Petoria e pescatore. Ha un padre cattolicissimo e ossessionato dal lavoro che non sopporta e dei suoceri che sono ancora contrari al matrimonio tra la loro Lois e lo scapestrato Peter. E’ diventato anche “amico” della Morte, cercandogli l’anima gemella.
LOIS GRIFFIN
E’ la colonna portante della famiglia e senza di lei sicuramente regnerebbe il caos. Figlia degli aristocratici Pewterschmidt, ha abbandonato la propria famiglia d’origine proprio per mettersi insieme a Peter, conosciuto quando lui lavorava nella piscina della sua famiglia. Quarantenne di bell’aspetto, di lei sono innamorati anche il cane Brian e Quagmire. Ha anche un sito creato dai fan a lei dedicato (http://www.geocities.com/i_love_lois_griffin).
MEG GRIFFIN
Il componente più inutile della famiglia, sbeffeggiata da tutti, anche (soprattutto!) dai suoi parenti. Primogenita, ha 16 anni e pesa 59 kg, senza amici e con il sogno di diventare una star e di farsi la liposuzione per essere più carina. Attratta dal figlio di Joe, l’unico che l’apprezza è il figlio del farmacista, Neil, che lei allontana con tutte le forze, ma di cui però si ingelosisce quando si fidanza con un altra. Il padre Peter non sembra molto affezionato a lei e anche quando decide di fargli del bene, finisce sempre per causare più danni.
CHRIS GRIFFIN
Chris è un adolescente al primo anno di liceo, con problemi di peso e molto attaccato al padre, che chiama ‘papone’. Ama ascoltare musica e dipingere, tanto che cercherà di sfondare come pittore a New York. Non ha amici, anche se è stato amico di un suo brufolo, che poi si è rivelato cattivo, ed è stato fidanzato con Kate Moss. Nella sua stanza vive una scimmia che vuole ucciderlo.
STEWIE GRIFFIN
Stewie è la star del programma. Appena un neonato, è già in grado di parlare (anche se solo il cane Brian può comprenderlo) ed ha un cervello molto sviluppato. Il suo unico scopo è quello di conquistare il mondo (tanto che rinchiude tutti i bambini che giocano nel parco in una buca) e di uccidere la madre Lois (in una puntata vi riesce, ma essendo la Morte in vacanza è inutile), il suo vero unico ostacolo. Creatore di geniali macchinari (la macchina del tempo o quella per cambiare il clima), sente però la mancanza della madre quando lei non c’è. I suoi migliori amici sono il suo orsacchiotto Rupert ed Brian, con cui ha un rapporto di amore-odio (anche se principalmente di odio).
Dubbie sono le sue preferenze sessuali: da una parte sembra apprezzare molto gli uomini (si immagina anche come liceale gay che da consigli alle sue amiche) dall’altra è rimasto attratto anche da una sua compagna di asilo e da una sua baby-sitter.
BRIAN GRIFFIN
Definirlo il cane di casa Griffin è riduttivo: oltre a saper parlare, è il miglior amico di Peter, può capire Stewie ed ha gusti decisamente ricercati, come l’amore per la lirica, il teatro e per le donne di cultura. Partecipa anche ad un reality allo scopo di trovare una fidanzata e lo vince, sconfiggendo in finale Quagmire. Alla fine delle riprese però tutto finisce e si scopre la finzione dietro al programma. In passato era un cane poliziotto, ma venne mandato in clinica dopo aver fatto uso di droga, che doveva ricercare per lavoro. Appassionato anche di alcolici, cova una passione per Lois.
L’ORIGINE
I Griffin nascono come sviluppo e perfezionamento di un cortometraggio, La vita di Larry (ed il seguito Larry e Steve), che racconta le avventure di un uomo e del suo cane parlante, da cui si evolveranno Peter e Brian. Debuttò in USA nel 1999 e alla prima serie ne seguirono altre due, ma a seguito di una programmazione non molto fortunata e di un conseguente calo d’interesse, la serie venne annullata. La notizia non venne presa bene dai fan che protestarono ma inutilmente. A salvare il destino della serie furono però le repliche, che ebbero una discreta fortuna, e soprattutto l’uscita in DVD, che ebbe un enorme successo, tanto da far cambiare idea alla Fox e far produrre nuovi episodi. In Italia sono andati in onda questa estate i nuovi episodi ancora inediti (su Italia 1), seguiti poi dalle vecchie repliche. L’ultimo appuntamento con i Griffin è stato il 1 Settembre, visto che dal 4 torneranno i Simpson. Collocati in una fascia oraria assurda per il prodotto (14:30-15:00, appena dopo Yu-Gi-Oh! e DragonBall) ha ovviamente subito numerosi tagli e censure per cui Italia 1 è famosa. Questo ha provocato ovviamente la furia dei fan che, oltre a non condividere la censura, ritengono assurdo programmare una serie “da adulti” ad un orario sia scomodo per gli stessi adulti che lavorano, sia in una fascia oraria prevalentemente per bambini, che non sono il pubblico a cui i Griffin si vogliano rivolgere.
I DVD
Sono finalmente editi in Italia i primi due dvd delle prime due stagioni dei Griffin. Il primo è uscito il 29 Marzo ed il secondo il 24 Agosto, entrambi per la 20th Century Fox. In particolare il secondo dvd offre il contestatissimo episodio When you wish upon a Weinstein, in lingua originale, censurato in Italia.
MULTIMEDIA
Potete trovare la sigla italiana dei Griffin, qualche video in inglese e qualche carino minigioco in Flash, oltre a sfondi, immagini ed informazioni su http://www.satyrnet.it/griffin/.
Per quanto riguarda i video in italiano su YouTube sono disponibili alcune pillole tra le migliori, ma essendo materiale coperto da copyright non posso né consigliarvi di scaricarli né indicarvi i link. Ricordate sempre che scaricare o vedere filmati coperti da diretto d’autore è sempre illegale, anche se non siete stati voi a caricarli sui portali come YouTube o Google Video
LINK E RINGRAZIAMENTI
Gran parte delle informazioni sono tratte da Wikipedia (http://it.wikipedia.org) e in particolare dalla completissima pagina dedicata ai Griffin (http://it.wikipedia.org/wiki/Griffin), uno dei pochissimi punti di riferimento italiani.
Utili anche gli articoli e le discussioni imbandite sui commenti dei relativi post (che resistono dopo oltre due mesi dalla pubblicazione) di Antonio Genna nel suo blog AntonioGenna.net Blog (http://antoniogenna.wordpress.com).
Un grazie soprattutto a Seth MacFarlane che ha creato una serie animata divertente, magari in alcuni punti un po’ volgare, ma comunque sempre e soprattutto divertente. E in fondo grazie anche a Mediaset che, nonostante gli errori commessi (a mio parere) e i tagli, ha permesso di farci avere in italiano una delle migliori serie animate degli ultimi tempi.
Si ricorda anche che tutte le immagini che corredano questo post sono dei legittimi proprietari.

Annunci

One thought on “La famiglia Griffin è qui

  1. La Storia Segreta di Stewie Griffin « .maxxeo

I commenti sono chiusi.