Omicidio 2.0

Da queste parti non si sono mai toccati argomenti seri. Eppure capita che a un certo punto pensi pure a quelli e ti sembra giusto parlarne. Capita che un ragazzo muoia, non importa come e perchè, e capita che questo avesse pure un MySpace. Il morto assume un’identità ben definita e che il mondo vi piombi sopra: se Studio Aperto spulcia nei bigliettini dei fiori, Repubblica (trattasi di sineddoche, niente contro il quotidiano) lo fa nei commenti.