I 5 Videogames Nintendo del 2007

Con l’anno che si chiude era lecito aspettarsi almeno qualche riepilogo, qualche classifica. Invece, preso da ben altri impegni (dormire, comprare, studiare, tutti miseramente falliti), ho giusto il tempo per stilare e pubblicare la classifica dei cinque videogiochi di quest’anno che più mi hanno colpito.

1 Super Mario Galaxy Wii
2 Phoenix Wright Ace Attorney Justice for All Nintendo DS
3 Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 2 Wii
4 Pokèmon Versione Diamante Nintendo DS
5 Hotel Dusk Room 215 Nintendo DS

Prima di partire con l’analisi ci vogliono le dovute considerazioni: quest’anno ho giocato a soli giochi usciti nel solo 2007, di cui due (Hotel Dusk e Link’s Crossbow Training) sono nelle mie mani da neppure una settimana. E’ questo il motivo per cui mancano tanti titoloni e per cui i due titoli appena citati non hanno ottenuto grandi risultati (prima di esprimersi è bene averli spremuti a dovere).

Passando ai giochi, di Hotel Dusk ho già parlato e in questi giorni gli ho dedicato troppo poco tempo per nuove impressioni; unico appunto, più si va avanti e più gli enigmi sono terribilmente simili a quelli di Another Code. Un peccato.

Su Pokèmon Versione Diamante (e Perla) non mi sono espresso più di tanto dopo l’acquisto; questa nuova coppia di titoli rappresenta probabilmente il top per la saga, che però sente il peso degli anni. Se provassimo ad ignorare tutti i vari capitoli da 10 anni a questa parte troveremmo un quasi-capolavoro, ma dopo due lustri ci vorrebbe davvero una svecchiata; troppe poche le innovazioni, funzionale la grafica (ma niente per cui strapparsi i capelli), ottimo il supporto alla WiFiConnection.

Dragon Ball Z Budokai Tenkaichi 2 è invece il primo Dragon Ball per Wii, nonchè l’unico Budokai Tenkaichi su console Nintendo (e next generation in generale). Nel complesso risulta un buon picchiaduro supportato da una quantità enorme di personaggi (oltre 140) e dalla possibilità di mimare alcune mosse con il Telecomando Wii e Nunchuck, vero sogno proibito di tanti fan. E’ possibile poi usare un sistema di controllo affidato, anziché al controller della console, al pad del GameCube o al Classic Controller, risultando appetibile anche per chi non adora sudare durante le sessioni di gioco.

Vicino alla vetta troviamo invece il secondo capitolo della saga Ace Attorney, Phoenix Wright Ace Attorney Justice for All, piccola chicca per il portatile Nintendo. Nato su GBA e convertito per il mercato occidentale, questo titolo è un’avventura grafica che mette il protagonista nei panni di Phoenix Wright, avvocato alla ricerca della verità; l’avventura si struttura in due fasi, quella di investigazione e quella del processo, mischiate ad una buona dosa d’ironia. A differenza del predecessore uscito in Italia a Dicembre 2006, Justice for All conta un caso in meno e, trattandosi di conversione, non sfrutta al massimo le capacità del DS, ma l’acquisto rimane più che consigliato, specie per l’ultimo, splendido, caso.

Di Super Mario Galaxy, disponibile per Wii dal 16 Novembre, ne avevo già parlato in toni entusiastici. In questo ulteriore mese le impressioni positive sono state confermate: la nuova avventura di Mario è uno dei migliori giochi di tutti i tempi. Eccellente la realizzazione tecnica, sia per quanto riguarda il sonoro che la grafica (degne di lode la realizzazione tecnica come le scelte stilistiche), ottima la longevità, essenziale l’uso del Telecomando Wii (che però risulta comodo ed azzeccato come non mai) e soprattutto a livelli galattici il divertimento. Al di là delle vendite (ottime in tutto il mondo, in risalita in Giappone dopo il debutto non eccezionale), al di là delle valutazioni (secondo Gameranking è dietro solo a Ocarina of Time), Super Mario Galaxy è, senza se e senza ma, il gioco dell’anno. E non solo.

Dopo il salto pure gli otto giochi del 2008 da attendere con trepidazione, in rigoroso ordine alfabetico.

  • Ace Attorney 3 e 4 Nintendo DS

La saga Ace Attorney mi è entrata nel cuore: si capisce sia dal fatto che sia presente nella personale classifica dei migliori dell’anno che per la duplice presenza in quella dei giochi da me più attesi. Apollo Justice Ace Attorney, il quarto capitolo, è previsto per Marzo: con esso impersoneremo un nuovo avvocato, diversi anni dopo i vari prequel, ed essendo sviluppato solo per DS, sfrutta sia il touch screen che il microfono della console. Il terzo episodio, Phoenix Wright Ace Attorney Trials and Tribulation, è invece più vicino ai predecessori che già conosciamo ed è in parte ambientato nel passato (e questo permetterà di interpretare anche Maya Fey, il mentore del protagonista); inizialmente previsto per Dicembre, è stato misteriosamente posticipato a data da destinarsi.

  • Mario Kart Wii Wii

Previsto per il nuovo anno, Mario Kart Wii promette di essere l’ennesimo must-buy per la bianca console di Nintendo. La saga, che vede Super Mario gareggiare a bordo di kart con gli altri personaggi del Regno dei Funghi, pare essere ricca di novità: quella che più salta agli occhi è la possibilità di gareggiare pure su delle moto. Dovrebbero poi tornare molte delle vecchie piste (alcuni rumor parlavano addirittura della possibilità di gareggiare su tutti i tracciati mai creati), forse riviste per l’occasione; corposa anche la modalità online che dovrebbe fare la parte del leone: per ora sono previsti ben 16 giocatori in contemporanea per gara.

  • Professor Layton and the Curious Village Nintendo DS

Per ora previsto per i soli Stati Uniti (ma la localizazzione in Occidente è già un passo avanti), Professor Layton and the Curious Village è una curiosa avventura basata su enigmi che ha trovato particolare fortuna in Giappone; basti pensare che il sequel, uscito da poco in patria, ha venduto oltre 250.000 copie nella sola settimana di debutto.

  • Super Smash Bros. Brawl Wii

Dopo due titoli campioni di vendite, Super Smash Bros. approda pure su Wii: il picchiaduro enciclopedico che vede affrontarsi i personaggi Nintendo più e meno conosciuti si avvale, per la prima volta, del supporto alla WiFi Connection, permettendo così sfide online. Molti i personaggi presenti, tra cui anche personaggi non-Nintendo come Sonic o Snake, presentati quotidianamente, alternati a varie informazioni, sul sito ufficiale.

  • WiiFit Wii

All’annuncio erano più i contrari che i favorevoli, ma WiiFit promette bene. Innanzitutto perchè porta con sé una nuova periferica, la Balance Board, una sorta di bilancia capace di analizzare i movimenti del giocatore che verrà implementata in diversi giochi, poi perchè questo titolo, come suggerisce il nome, tenterà di fare allenare il nostro corpo. Ancora non si sanno i risultati che questo software può avere sulla nostra forma, ma gli oltre 500.000 giapponesi che lo hanno acquistato in appena un mese di vendita lasciano ben sperare.

  • WiiWare Wii

Più che di un gioco, il WiiWare è uno dei canali Wii, quei “servizi” disponibili con la console. Dopo il Canale Meteo, Notizie, Internet e Shop sono previsti per il 2008 sia quello Demo (dove scaricare contenuti di prova per le console Nintendo) che quello che stiamo analizzando, grazie al quale, per qualche WiiPoints, potremo scaricare software inediti per la console. Tra i titoli previsti una sorta di pensione dove tenere (e ammirare) i Pokèmon scaricati dai vari capitoli della serie e un Final Fantasy che, fin dalle prime immagini pubblicate, pare realizzato con cura certosina.

  • Zack & Wiki e il tesoro del pirata Barbados Wii

Zack & Wiki è la prima avventura condita con enigmi che approda su Wii: promossa a pieni voti dalla critica, stenta invece a decollare sul piano delle vendite. Speriamo che l’uscita europea, prevista per il 18 Gennaio, riesca a risollevare le sorti di questo titolo, che basa la maggior parte dei rompicapo sull’utilizzo del Telecomando Wii nei modi più disparati, senza però nessun aiuto.

Annunci