Cade la pioggia…

Brutta storia per i Negramaro: dopo il successo (con qualche riserva, aggiungerei io) del loro ultimo album, La Finestra, e dei tre singoli estratti, la band è tornata alla ribalta delle cronache per qualcosa di decisamente più spiacevole: i cani della Polizia hanno infatti trovato qualche grammo di hascisc nelle tasche di due musicisti del gruppo, pochi per la detenzione (se la sono cavata con una segnalazione), ma fin troppi per la cattiva pubblicità che – giustamente – ne deriverà. Il concerto a Sulmona, dove erano diretti al momento del fermo, si è comunque svolto regolarmente.

Je ne t’aime plus

[…] mais je t’aime je t’aime je t’aime je t’aime je t’aime je t’aime je t’aime je t’aime

E’ da ieri che mi è tornata in testa. Il bello è che me la son cercata da solo perchè la canzone era da oltre due anni che non la sentivo e io son andato a ripescarla chissà dova, con un astruso ragionamento. Morale: Je t’aime di Federica Felini sta per essere trasferita sul lettore mp3. Il brano in francese, unico singolo inciso dalla conduttrice del Sanremo 2005 (sì, è proprio lei), ha regalato perle quali io vivo qui / tu vivi la (je vis ici / tu vis làbas) ed è riuscito nell’invidiabile record di piazzare nove volte di fila la stessa, maledetta, frase. E se l’Italia non ha saputo apprezzare questa chicca, in Francia ha raggiunto un notevole successo. C’est la vie.