X Factor: settima puntata

Nonostante sia ormai la settima puntata (e quindi sia passata la metà del programma), X Factor procede al ritmo di un eliminazione e una nuova entrata: questa settimana è stato Gino Scannapiego a lasciare il talent, subito prima dell’entrata di Giusy Ferreri, entrambi per la categoria 25+. Sinceramente la nuova entrata mi convince ancor meno dell’escluso, ma d’altronde neppure i Quinto Giusto (una sorta di SeiOttavi euforici) e Valeria (la più giovane con i suoi sedici anni) erano molto entusiasmanti. La puntata è scorsa abbastanza velocemente, con un AnteFactor più breve del solito e il finale prima di mezzanotte: i pochi cantanti rimasti in gara e l’eliminazione dei Talenti Incompresi hanno velocizzato il ritmo, nonostante la presenza di qualche rvm. Tra tutti il più interessante è stato quello iniziale, in cui sono state date le prime statistiche sul televoto: nel complesso è stata la categoria di Morgan a ricevere più voti, seguita dalla Ventura e infine dalla Maionchi. Considerando che i gruppi vocali rimasti in gara sono solo due e i SeiOttavi più di una volta, come ieri sera, sono andati in ballottaggio, la vittoria degli Aram Quartet sembra sempre più vicina.

Deludenti invece gli ascolti: dopo il “boom” della passata settimana, la collocazione definitiva al Martedì è tutt’altro che felice. Gli spettatori sono infatti scesi a 2.238.000 (che tutto sommato è il secondo miglior risultato), con il crollo dello share, pari al 9,75% (solo la prima puntata fece peggio), sotto la soglia del 10%. E la prossima settimana, con il nuovo competitor Dr.House, la situazione potrebbe peggiorare ancora…

Annunci