Chi (Who) – ARAM Quartet

Dopo aver vinto X Factor, gli ARAM Quartet si apprestano a pubblicare il loro primo singolo. La loro Chi (Who), l’inedito portato proprio alla finale del talent show, è uscita oggi su supporto fisico, mentre già da alcuni giorni imperversa su iTunes (attualmente è al quarto posto, dietro alla cover di Per Elisa, sempre degli Aram). Il singolo, scritto da Morgan e il loro vocal coach Gaudi, è ovviamente prodotto da Sony BMG, che si è occupata anche della compilation del programma e di un altro inedito, Non ti scordar mai di me, di Giusy Ferreri. Di seguito il testo completo:

Chi (Who) ARAM Quartet

Chi scrive è costretto a rispettare i limiti del foglio
Chi si dedica all’ozio dovrebbe fare sport
e a quarant’anni cambiare mestiere
Chi è distratto è quasi sempre insoddisfatto
Chi arriva in ritardo mi saluta con le scuse, come fai tu con me
Chi vuole molte cose le ottiene
Chi vuole tutto non avrà niente

Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere
Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere
Chi vive ai margini rispetta solo i suoi simili
Chi vive ai margini rispetta solo i suoi simili
Chi si pente si arrampica sui vetri
Chi si pente si arrampica sui vetri
Chi parla molto bene non fa le frasi fatte ma tradire è il pane che dimezza l’amore

Oggi sono pigro, vuoto e desolato
non ho per niente freddo e neanche paura
chi apre la mia porta dovrebbe poi richiuderla
Sia che resti sia che decida di andare via

Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere
Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere
Chi fa giochi di parole non parla seriamente
Chi fa giochi di parole non parla seriamente
Chi racconta barzellette non ha altri argomenti
Chi racconta barzellette non ha altri argomenti
Chi interroga i veggenti ha paura del futuro
Chi dice le bugie non ha figli ma manie

Chi controlla il passato controlla il futuro
Chi controlla il presente controlla il passato
Chi controlla il passato controlla il futuro
Chi controlla il presente controlla il passato
Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere
Chi fa giochi di parole non parla seriamente
Chi racconta barzellette ha finito gli argomenti
Chi interroga i veggenti ha paura del futuro
Chi fa giochi di parole non parla seriamente

Chi dice le bugie non ha figli ma manie

X Factor: dodicesima puntata

Per l’ultima volta mi ritrovo a commentare X Factor (ma non sarà l’ultimo post, mi conosco bene): puntata intensa quella di ieri, culminata con la meritatissima vittoria degli Aram Quartet, già vincitori del sondaggio postato sul blog qualche giorno fa, che hanno proposto l’interessantissimo inedito Chi (Who) della coppia Morgan-Gaudi, oltre alla cover di Per Elisa e Walk on The Wild Side. Seconda classificata Giusy Ferreri, terzo Emanuele Dabbono e quarto Tony Maiello.
Per quanto riguarda gli ascolti, record assoluto per la trasmissione, ma valori assoluti non troppo esaltanti: 2.750.000 spettatori e 13,95% di share.

Continua a leggere

X Factor: stasera dodicesima e ultima puntata

Inutile dirlo, X Factor ha fatto breccia nel cuore del sottoscritto e, di conseguenza, del blog. Ben 17 post relativi al programma, oltre 1.200 contatti al solo post X Factor e le (presunte) irregolarità di Ilaria, Silvia e Giusy, nonchè l’ottimo riscontro del sondaggio per il sondaggio sul vostro vincitore di questa edizione: al momento stanno dominando gli A.R.A.M. Quartet, ma soltanto stasera (o meglio domani mattina) sapremo chi sarà davvero a vincere l’agognato contratto da 300.000€ con Sony BMG. La serata sarà probabilmente strutturata in tre manche, in cui ogni concorrente canterà una nuova cover, un vecchio cavallo di battaglia e l’atteso inedito. Ad intramezzare le esibizioni ci sarà l’ospite della serata, Irene Grandi (prevedibilmente spostata dalla passata settimana ad oggi), nonché il ritorno dei migliori talenti incompresi di questa edizione (speriamo con Maura Petrarca e la sua Marta la Cornacchia). Tutti i risultati saranno in mano del televoto e la vittoria finale non sarà influenzata dal voto dei giudici: favoritissimi dunque gli ARAM Quartet e Giusy, gli unici a non essere mai andati in ballottaggio.

Riguardo agli inediti (di cui ho già parzialmente parlato nelle schede dei finalisti), gli autori di X Factor non si sono certo risparmiati. A firmare Non ti scorderai mai di me di Giusy, è arrivato Tiziano Ferro con il giovane Roberto Casalino, mentre Tony canterà Mi togli il respiro di Antonio Galbati e Saverio Grandi, penne tra l’altro di Pausini, Ramazzotti, Rossi, Raf, Morandi, Carboni e Stadio; giocano invece in casa Emanuele, autore della sua Ci troveranno qui, e gli A.R.A.M. Quartet, che si sono affidati al coach Gaudi e al caposquadra Morgan per Chi (Who).

Parteciperanno alla serata anche Daniele Bossari (che di X Factor si è occupato a Scalo76), Nicola Savino (mattatore di Scorie, subito dopo l’appuntamento settimanale) e soprattutto Elio (dopo la straordinaria partecipazione di qualche settimana fa).

Domani un po’ di commenti (magari anche in diretta via Twitter), qualche immancabile polemica e spero un resoconto sugli ascolti. Buona finale! 😉

image

A.R.A.M. Quartet
Emanuele Dabbono
Giusy Ferreri
Tony Maiello

I finalisti di X Factor: A.R.A.M. Quartet

Dopo aver fatto il punto su Emanuele, Tony e Giusy, è il momento di parlare degli A.R.A.M. Quartet. L’unico gruppo vocale rimasto in gara è, fin dalle prime puntate, il candidato alla vittoria di questa sera: adorati da tutti (la stessa Maionchi ha più volte espresso la volontà di produrli), gli ARAM non sono mai andati in ballottaggio, per merito della loro bravura e delle azzeccate scelte musicali di Morgan e Gaudi. Partendo dalla loro prima esibizione, Bohemian Rapsody, fino all’ultima, il medley degli Who, hanno saputo dimostrare le loro capacità. Questa sera porteranno sul palco Walk on The Wild Side di Lou Reed, Per Elisa di Alice (già realizzata alla settima puntata, probabilmente la loro migliore esibizione) e l’inedito: scritto da Morgan e Gaudi, Chi (Who) è uno dei brani più attesi; essendo debuttanti assoluti, nessun vecchio lavoro può farci intuire che stile adotteranno: l’unico frammento di una loro canzone è l’interessante Morgan Show, eseguita su Sky Vivo.

Riusciranno gli ARAM Quartet a vincere X Factor?

image

A.R.A.M. Quartet
Emanuele Dabbono
Giusy Ferreri
Tony Maiello

Dopo il salto guarda tutte le esibizioni degli A.R.A.M. Quartet a X Factor

I finalisti di X Factor: Giusy Ferreri

Giusy Ferreri (25+), pur essendo entrata in gara solamente alla settima puntata, è una delle più probabili vincitrici. Mai andata in ballottaggio (record che condivide con gli Aram Quartet), il 22 Aprile ha sbaragliato i Quinta Giusta e Valeria, entrando ufficialmente in gara e portando una ventata di novità nel programma grazie al suo timbro molto originale, seppur abbondantemente abusato, che le è valso l’appellativo (anche questo utilizzato più del dovuto) di Amy Winehouse italiana. Al contrario, all’interno del loft non gode di ottima fama, sia per le presunte differenze di comportamento davanti le telecameresia che per l’entrata tardiva: effettivamente il suo repertorio non appare molto vasto, considerando che nonostante abbia solamente 8 esibizioni all’attivo, ha già interpretato due canzoni della stessa cantante (nel dettaglio Nacy Sinatra, These boots are made for walking la passata settimana e Bang bang domani). Come già segnalato in questo post, Giusy non è nuova al mondo della musica: il singolo Il Party, sotto lo pseudonimo di Gaetana (con cui firma pure il suo MySpace), ha addirittura un videoclip ufficiale prodotto da Sony! Chissà se per vincere si ispirerà proprio a questo…

Sarà Giusy Ferreri a vincere il contratto discografico? Vota il tuo preferito nel sondaggio:

image

A.R.A.M. Quartet
Emanuele Dabbono
Giusy Ferreri
Tony Maiello

base

Dopo il salto guarda tutte le esibizioni di Giusy a X Factor

I finalisti di X Factor: Tony Maiello

Tony Maiello (16-24) è senza dubbio uno dei personaggi più discussi della prima edizione di X Factor: unico reduce della sua categoria, ha avuto la meglio su colleghi più amati (soprattutto dal popolo del web) come Silvia Aprile o Ilaria Porceddu; spesso additato come quello meglio collocabile discograficamente, visto l’ampio riscontro sul pubblico giovanissimo, ha saputo invece fare del suo meglio per migliorare. Ed effettivamente, come vado ripetendo da qualche settimana, i progressi fatti da No One (la sua prima canzone portata sul palco) a Nessun dolore sono innegabili: merito del duro lavoro fatto dalla Maionchi e dal suo vocal coach Nicolò Fragile, ma anche della sua maggior consapevolezza e dell’azzeccata (per quanto abusata) scelta di puntare sul suo timbro graffiato. L’inedito che porterà in gara non è ancora conosciuto (nella scorsa puntata Mara ha parlato di un brano scritto a quattro mani), visto che Tony – escluso il provino per Amici 7, per cui lui stesso si è ritenuto fortunato a non essere stato selezionato – è un debuttante assoluto. Interessanti i post che Mara Maionchi ha scritto sul suo blog riguardo al cantante partenopeo:

Tony ha connotati più decisi e evidenti. Basta con la storia del bel faccino, invece di guardarlo, Tony sarebbe ora che lo si iniziasse ad ascoltare. Attenzione: ribadire il concetto della bella faccia è stato controproducente per questo ragazzo che invece ha grandissime potenzialità artistiche. Non cadete poi nell’errore del prodotto più o meno “piazzabile”; Il concetto di “piazzabile” è sbagliato e porta fuori strada, il prodotto può (e deve) avere caratteristiche nette, precise, che lo collochino in modo chiaro in un mondo. Tony rientra nel mondo pop in modo netto, ed è riconducibile a questo ambito.

La vittoria di Tony, data quasi per scontata all’inizio del programma, è diventata meno probabile a seguito delle due volte che ha rischiato l’eliminazione a causa del televoto: evidentemente, nonostante il nutrito gruppo di fan (che anima quotidianamente un forum ufficiale), il pubblico non stravede per lui.

Riuscirà Tony Maiello a vincere X Factor? Vota nel sondaggio il tuo preferito:

image

A.R.A.M. Quartet
Emanuele Dabbono
Giusy Ferreri
Tony Maiello

Dopo il salto guarda tutte le esibizioni di Tony a X Factor

I finalisti di X Factor: Emanuele Dabbono

Emanuele Dabbono (25+) è senza dubbio uno degli artisti di punta di X Factor. Non particolarmente apprezzato dal pubblico televotante, il cantante ha saputo però convincere altrove: tutti i giudici hanno si sono sempre espressi positivamente e lo stesso Morgan, che tra i tre potrebbe sembrare quello che meno lo apprezza, ha più volte spronato Simona Ventura a dargli canzoni che lo valorizzassero al meglio. Effettivamente sono forse le canzoni la nota dolente della sua storia fin qui: vincolato dall’etichetta di rocker, Emma (come ribattezzato dalla sua tutor) non ha osato come altri e le sue esibizioni, per quanto ottimamente eseguite, non hanno lasciato molto il segno. Qualche sperimentazione è avvenuta soltanto nelle ultime puntate (come la versione rockeggiante di Con il nastro rosa), senza però convincere più di tanto.
La strada della vittoria per lui è tutta in salita: per bene quattro volte è stato a rischio eliminazione (nessuno in questa edizione ha eguagliato o superato il “record”), ma è sempre stato salvato da 2/3 dei giurati; l’arma su cui conta per la finale è la canzone inedita: più volte ha detto di sapersi esprimere soprattutto con le sue creazioni, ma solo Martedì sapremo se anche come cantautore saprà farsi valere. Sicuramente l’esperienza non gli manca: dopo aver militato nei Kismet (gruppo che ha vinto il Cornetto Free Music Festival), ha scritto ben 700 canzoni, tra cui ­Scritto sulla pelle, piccolo tormento di un paio di estati fa, con tanto di video annesso. Su YouTube si trovano anche i montaggi girati sulla meno famosa Polvere di luna.

Riuscirà Emanuele Dabbono a trionfare a X Factor? Vota nel sondaggio il tuo preferito:

image

A.R.A.M. Quartet
Emanuele Dabbono
Giusy Ferreri
Tony Maiello

Dopo il salto guarda tutte le esibizioni di Emanuele a X Factor

La compilation di X Factor dal 6 Giugno in vendita

Come per la versione inglese, anche la nostra edizione di X Factor si concluderà con la vendita di una compilation realizzata dagli artisti in gara. A preannunciarlo, i messaggi inseriti dallo staff del programma all’interno dei blog dei cantanti, mentre la conferma ufficiale (con tanto di data di uscita, 6 Giugno) è arrivata durante il daytime di oggi. La tracklist di X Factor Compilation (qui la scheda su IBS) non è ancora stata definita, ma sempre spulciando nei loro spazi personali possiamo avere un’idea delle canzoni che alcuni degli artisti vorrebbero includere:

A.R.A.M. Quartet

  • Bohemian Rapsody Aram Quartet
  • Una poesia anche per te Elisa
  • All in love is fair Stevie Wonder
  • Impressioni di Settembre PFM
  • Home Micheal Bublè

Tony Maiello

  • A te Jovanotti
  • Your song Ewan McGregor
  • Speriamo Alex Baroni
  • Just the way you are Billy Joel
  • Still Brian McNight

Emanuele Dabbono

  • Born to run Bruce Springsteen
  • One U2
  • Lucy in the sky with diamonds The Beatles
  • Fix You Coldplay
  • Sally Vasco Rossi

Ilaria Porceddu

  • Blackbird (Sei Ottavi) The Beatles
  • Hoppipolla Sigur Ros
  • Fare e disfare Bungaro
  • Valzer per amore Fabrizio De Andrè
  • Non potho reposare M

Giusy Ferreri

  • Con una rosa Vinicio Capossela
  • Fine and mellow Billie Holiday
  • Me & Bobbie McGee Janis Joplin
  • What’s up?! 4 Non Blondes
  • Yesterdays Billie Holiday

base

X Factor: undicesima puntata

A.R.A.M. Quartet, Giusy Ferreri, Emanuele Dabbono e Tony Maiello: questi sono i quattro partecipanti di X Factor che tenteranno di vincere l’agognato contratto fra sei giorni. Ebbene sì, ad essere eliminata nella puntata di ieri sera è stata proprio Ilaria Porceddu, una delle voci più amate e apprezzate del programma, che forse non ha convinto a sufficienza con le cover di Torn e Pensiero stupendo. Nella sfida contro Tony (ultimo del televoto nella prima manche), soltanto Morgan ha votato a favore della cantante, mentre sia Simona Ventura che Mara Maionchi gli hanno preferito il giovane partonopeo. Un vero peccato, considerando che soltanto la prossima settimana gli interpreti presenteranno i loro inediti…

Ospite d’eccezione Massimo Ranieri: arrivato a X Factor una settimana dopo la magistrale interpretazione degli A.R.A.M. Quartet della sua Se bruciasse la città, ha cantato sia in apertura (assieme ai ragazzi 20 anni), che a metà programma (assieme a Morgan), rivestendo anche l’ormai classico ruolo di quarto giurato. Nessuna traccia invece di Irene Grandi, annunciata come ulteriore ospite della serata: che presenzi solo alla finale?

Ad una settimana dalla finale, continua il trand positivo degli ascolti: rispetto ai 2.308.000 di spettatori e l’11,73% della puntata scorsa, sono ben 2.663.000 e 13,30%. E il riscontro positivo non si limita ai soli dati positivi: infatti il primo disco dei Cluster, Cement, è arrivato oggi alla prima posizione dei più scaricati su iTunes. Tutti risultati incoraggianti che potrebbero far divenire realtà la seconda edizione del talent: considerato che Magnolia detiene i diritti per l’edizione italiana per ancora due anni e che Morgan ha sentenziato proprio ieri sera che sarà presente pure l’anno prossimo, le premesse ci sono tutte.

Bonolis a Sanremo e Scalo 76 quotidiano?

Il nuovo conduttore di Sanremo? Stando alle indiscrezione di Dagospia, il nome di Paolo Bonolis è ormai dato per certo. Dopo numerosi rumors, pare proprio che il conduttore voglia bissare il successo della 55a edizione: nessun programma da adesso in poi (con l’ovvia eccezione del progetto già avviato de Il senso della vita su Italia1) per dedicarsi al rinnovamento completo del Festival. Altra novità musicale, sempre secondo Dagospia, sarà l’appuntamento quotidiano con Scalo 76: promosso (o declassato?) dal Sabato pomeriggio alla fascia 14-15, sostituirà L’Italia sul 2 mirando ad un target decisamente più giovane. Difficilmente riuscirà a raccogliere più consensi di adesso (quell’orario è appannaggio di Italia1 e dei suoi cartoni), ma una versione più snella non potrà che giovare ad un programma tutto sommato ben fatto e promettente, ma afflitto da una durata improponibile (ben tre ore!).