Enrico Nigiotti e «Addio»

Ci mancava solo che mi improvvisassi talent scout musicale, comunque segnatevi questo nome: Enrico Nigiotti, ventenne livornese, farà strada. Il suo primo singolo, «Addio», ha un discreto potenziale (magari un testo meno banale avrebbe giovato) e, per quanto possa essere poco indicata per il periodo estivo (io l’avrei lanciata a fine Agosto), ha già un video in rotazione su MTV e All Music. Attualmente è sotto la Sugar di Caterina Casalli e l’album non dovrebbe uscire prima dell’estate. Cercando sul web potete trovare il sito ufficiale, il MySpace, il canale su YouTube, il profilo su Imeem (di cui ignoravo pure l’esistenza) e Facebook. Intervistato da Il Tirreno, Enrico ha detto:

Le cose sono andate così: appena presa la maturità, avevo scritto diverse canzoni ma registrarle costava parecchio. Mia madre allora mi ha messo davanti ad una scelta: come premio vai in vacanza dove vuoi tu, oppure registri il demo e lo mandi alle case discografiche. Inutile dire che pochi giorni dopo stavo spedendo il mio demo alla Sugar. Sei mesi dopo mi hanno chiamato, sono andato a Milano a fare un provino. È andato bene e mi hanno fatto il contratto. […] Mi sono trovato subito davanti a Caterina Caselli, che è una persona fantastica. Poi prima del contratto sono seguiti altri incontri, quattro mesi di provini. Per ora con la Sugar abbiamo preparato il singolo. So che è pronto, ma la data di uscita non è ancora fissata. Questa estate finirò l’album.

Insomma, il ragazzo è un debuttante assoluto, ma va tenuto sott’occhio: il prossimo 19 Luglio calcherà il palco dell’Italia Wave a Livorno, accanto a star del calibro di Chemical Brothers, The Verve, Gnars Barkley, Elio e le Storie Tese, Tricarico e molti altri. Non male come inizio…

base

Di seguito il testo di Addio:

Chi
Chi ti ascolta e pensa a te
Che non mi lasci mai ovunque vai ovunque sei
Stella lontana, nuvola in cielo stai
E copri la luna e dietro al sole vai
Sai ci seguivamo in volo noi
Facevamo l’amore, il sesso e poi
Intorno il silenzio che era suono per noi
E piangerai perchè non sono a casa
E riderai senza di me
Amore prendila come una scusa
Ma mi fa male stare senza te
Tu con questa canzone voglio avvertirti che
Saremo lontani ma uniti per sempre io e te
Ma adesso ho paura e non capisco perchè
Forse è la voglia di dirti ti amo
Ti amo
E piangerai perchè non sono a casa
E riderai senza di me
Amore prendila come una scusa
Ma mi fa male stare senza te
E spaccherai tutte le porte
Le spaccherai senza di me
E dormirai tutta la notte
Accanto a un altro pensando a me
E scoprirai che un’altra strada
Per non voltarti più, per non amarmi più
Ti amo
E piangerai perchè non sono a casa
E riderai senza di me
Amore prendila come una scusa
Ma mi fa male stare senza te
E spaccherai tutte le porte
Le spaccherai senza di me
E dormirai tutta la notte
Accanto a un altro pensando a me
E scoprirai che un’altra strada
Per non voltarti più, per non amarmi più
Ti amo

base

Annunci

2 thoughts on “Enrico Nigiotti e «Addio»

I commenti sono chiusi.