Gli EP di Giusy Ferreri, Ilaria Porceddu e Cluster in anteprima

Torno a parlare, guardacaso, di X Factor, il talent show più redditizio che la televisione italiana abbia mai trasmesso. Se infatti Amici ha sfornato il solo Marco Carta, il programma di Rai Due ha già diversi artisti di sucesso all’attivo, tanto da spingere Sony a produrre quattro dischi non previsti inizialmente. Come segnalato in questo post, l’EP di Giusy Ferreri (intitolato «Non ti scordar mai di me») uscirà il prossimo Venerdì in tutti i negozi, ma è già disponibile in anteprima assoluta sul DADA Music Store. Sempre in esclusiva per il medesimo sito, sono usciti «Suono Naturale» di Ilaria (cd completo a 16,90€) e «Enjoy the silence», ep dei Cluster. Entrambi arriveranno nei negozi tradizionali il 27 Giugno. Di seguito le tracklist complete:

Suono naturale Ilaria Porceddu

  1. Suono Naturale
  2. Il Contatto
  3. Snow on the Sahara
  4. Io ce la farò
  5. Dopo un grande amore
  6. Oceano
  7. Se tu mi guardi così
  8. Ottobre
  9. Favola
  10. Stella che cadi
  11. I don’t know
  12. La voce della luna

Enjoy the silence Cluster

  1. Enjoy the silence
  2. Don’t you worry ‘bout a thing
  3. Il pescatore
  4. Let you go
  5. Droplets
  6. Smooth Criminal

Non ti scordar mai di me Giusy Ferreri

  1. Non ti scordar mai di me
  2. Remedios
  3. Che cosa c’è
  4. La bambola
  5. Ma che freddo fa
  6. Insieme a te non ci sto più
Annunci

5 thoughts on “Gli EP di Giusy Ferreri, Ilaria Porceddu e Cluster in anteprima

  1. Devo dire che al momento sono decisamente scomparsi gli Aram dalle radio (sempre che siano mai apparsi, ma non ho mai avuto l’occasione di sentirli).

    Io pensavo anche in una produzione discografica di Silvia, si vede che è ancora al lavoro…

  2. Senza dubbio Sony ha puntato più su Giusy che sugli Aram: la canzone della prima è stata realizzata da Tiziano Ferro, quella del gruppo da Morgan. Lo stesso Morgan è stato poi allontanato dal progetto Aram e la Sony, a un mese dalla fine del programma, ha deciso di cambiare singolo da Chi a Per Elisa. Insomma, le strategie di marketing della casa discografica sono un po’ strane.
    Riguardo a Silvia, anch’io mi aspettavo un disco in arrivo, ma IMHO non ha colpito molto il pubblico: sia la cover della compilation sia i suoi precedenti singoli non hanno avuto poi molto successo…

  3. L’album di Ilaria è splendido. Azzeccatissime anche le cover scelte tra quelle eseguite durante X-Factor. L’interpretazione di Ilaria è superba, assolutamente di livello internazionale. La lingua italiana potrà penalizzarla sui mercati esteri, a parte , forse, la solita america latina, ma la sua vocalità è di valore assoluto. I don’t know e Snow on the Sahara potrebbero tranquillamente scalare le classifiche in tutto il mondo. Da oggi c’è una conferma: abbiamo un nuovo fenomeno musicale in Italia. Non sprechiamolo.

I commenti sono chiusi.