Liberpool, la semi-reunion dei Lunapop

Ve li ricordate i Lunapop, vero? Esplosero nel 1999 con 50 Special e rimasero in vetta a tutte le classifiche con il loro primo (e unico) album per altri tre anni, fino allo scoglimento della band: l’unico a non affondare fu Cesare Cremonini che cominciò, assieme al collega Ballo, una brillante (o perlomeno più interessante) carriera da solista. Fino ad oggi degli altri non era rimasta alcuna traccia. Ma, tremate tremate, i Lunapop son tornati. Sotto mentite spoglie – si fanno chiamare Liberpool – e con metà componenti – gli “storici” Alessandro De Simone e Gabriele Galassi assieme alla new entry Andrea Capoti – hanno già inciso un singolo estivo, Onde Radio, accompagnato da un videoclip che ammicca chiaramente ad un certo pubblico (i protagonisti sono Federico Costantini e Federica Capuano di Amici). Passano gli anni, ma non cambia il sound: se almeno Cremonini ha saputo maturare un po’, quel che resta dei vecchi Lunapop è la solita leggerezza – inconsistenza? – di testi e musiche, ma senza quell'”appeal” (se così si può definire) da tormentone. Loro la definiscono una canzone che parla d’estate, delle esperienze magiche della vita che si incrocia con la musica. Ma anche dell’amore. Insomma tutti sentimenti in cui tutti si possono immedesimarsi [cit.]. Che aggiungere? Gli anni passano per tutti e, se questa è la presunta maturazione in 10 anni di silenzio, il futuro di questi Liberpool è ancora più incerto dei predecessori.

Annunci

28 thoughts on “Liberpool, la semi-reunion dei Lunapop

  1. Cavoli, sentivo nell’aria qualcosa di strano, un presentimento che mi ha portato a cercare Lunapop su google. Alla fine visito Maxxeo ed ecco il notizione! Destino o doti di preveggenza? Mah, sta di fatto che Liberpool o Lunapop senza Cesare non penso si faccia molto…

  2. Caro il Gossipsta, giusto sai fare del gossip qualunquista…..
    Sti Liberpool hanno un bel sound, la canzone è giusta per l’estate, e non mi pare che Cesare Cremonini da solo abbia fatto un granchè. La sua forza era nel gruppo….e ora questo gruppo cammina da solo, e stroncarlo in partenza con pettegolezzi da cortile mi sembra ingiusto. Musica non è questo!

  3. Finalmente si parla di musica…. e i Liberpool sanno fare musica, e si sente… Il basso ha la sicurezza di chi ha alle spalle un percorso di strumento ritmico, e il (certo voluto) richiamo ad un’atmosfera “beatlesiana” è riuscito. Bravi, andate avanti e non badate alle critiche….soprattutto se non riguardano la musica, e quella VERA

  4. Esistono altre cose, e più serie, oltre ad un successo arrivato a 18 anni per caso…. i due “ex”? lunapop hanno studiato musica e in +si sono laureati.Non mi sembrano anni sprecati, tanto più che si sono ripresentati come autori di una canzone giusta per l’estate e un video che sta sbancando.
    Non meritano tanto livore ingiustificato. In bocca al lupo ragazzi da lorenza

  5. siamo un gruppo pop che pensa che ci vuole coraggio a lasciare a 19 anni un gruppo all’apice del successo per mettersi a studiare musica (con umiltà!) e in+ laurearsi (in legge, mica scherzi). I Liberpool si sono presentati con un brano che ha la giusta sonorità, in accordo con il testo da estate, e il video è poetico e fuori dagli schemi banali.
    Chapeau a loro, alla loro determinazione.

  6. Bella la libertà di esprimersi di internet. Ma è anche libertà di spalare m.. sulla gente!!! personalmente ammiro questi 2 ragazzi che sapevano di dover affrontare un mare di infamate e veleni per la voglia di fare la LORO musica.
    A me piacciono, Onde radio si sente da tutte le parti, il loro video sta andando alla grande…..AMMUCCATEVE ‘NVIDIOSI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  7. i liberpool si presentano con una produzione independente in un panorama musicale che sembra vedere solo cantanti lanciati dai programmi televisivi e sostenuti da vagonate di euro delle case discografiche.
    VIVA I LIBERPOOL!!!
    VIVA LE PRODUZIONI INDIPENDENTI!!

  8. Ma per favore, le produzioni indipendenti sono spesso interessanti, ma mica sempre valide.
    E questi Liberpool, perlomeno da quanto sentito in questo singolo, sono pure sotto gli standard dei “cantanti lanciati dai programmi televisivi e sostenuti da vagonate di euro delle case discografiche”.

  9. Bè Maxxeo stai migliorando….”quel perlomeno da quanto sentito in questo singolo” depone a tuo favore. Trovo quantomeno superficiale giudicare un gruppo da un singolo lanciato per l’estate!
    Sono certo che all’uscita dell’album cambierai idea, perchè questi Liberpool hanno numeri da vendere.
    Scommettiamo????????

  10. Non trovo affatto che Onde radio sia sotto gli standard di una canzone da ballare nelle disco e da ascoltare in spiaggia…..qui a Riccione la mettono sempre e “fa estate” in quest’estate skifa!!
    A me questi Liberpool piacciono

  11. @Carlo Degli Espositi
    Ma infatti praticamente tutto il post si riferisce al solo singolo che, attualmente, è l’unico metro di giudizio per il gruppo in questione.
    Magari l’album mi farà davvero ricredere, ma se le premesse sono queste mi riesce difficile immaginare qualcosa di realmente sorprendente…

  12. caro Maxxeo, io non mi intendo di musica, quindi scusami se dico cose che non c’entrano niente. Nella nostra fabbrica ci sono 35 gradi, turni massacranti e il fantasma dalla cassa integrazione. Le ragazze cantano questa “onde radio” e non fanno che parlare di questo nuovo gruppo Liberpool. Se la musica serve a far passare un giorno più allegro e fare sognare, bè per me è buona musica.
    Grazie di avermi dato il modo di dire la mia.

  13. Ci mancherebbe. Quello che ho scritto è solo un’analisi personale di una canzone che non mi ha convinto e non mi convince: nessuno dice che Onde Radio è oggettivamente brutta (né tantomeno ho io conoscenze musicali tali da permettermi di scrivere qualcosa del genere) o che non possa rientrare nella “buona musica”. Semplicemente a me non fa impazzire e, almeno sul mio blog, la critico un po’: non mi pare di aver scritto poi cose così gratuitamente malvagie sul pezzo e/o band.

  14. Grande Maxxeo…… mi piacciono le persone che dicono quello che pensano ma poi sanno ascoltare gli altri, valutare il loro punto di vista ed arrivano a cambiare -o almeno modellare- la propria idea….. visto che il tuo pezzo era decisamente una stroncatura e anche piuttosto “malvagetta”!
    Mando un in bocca al lupo ai 3 Liberpool (che riescano a fare la LORO musica senza troppe polemiche intorno) e a te uno sssmmmaaakkkkk….continuerò a leggerti…….

  15. Concordo con Giulia da Trani…… A me questo nuovo gruppo piace, onde radio è una canzone da “lancio”, secondo me giustamente leggera, ma orecchiabile e gradevole.
    penso che con l’album usciranno alla grande, e credo ci voglia coraggio a ripresentarsi con propri pezzi “NONOSTANTE” il marchio di ex lunapop….sai quante polemiche e confronti e veleni di chi ha scaricato chi…
    Mi fa piacere siano in cima alla classifica di all music, che vuole dire che li stanno apprezzando in tanti, in barba ai marchi e ai fantasmi del passato

  16. lavoriamo molto con la musica, ma non è facile trovare quella che “arrivi” ai bambini e li coinvolga. Onde radio ha avuto un successone…seguono il ritmo, la canticchiano, abbiamo mimato di tuffarci con pinne e salvagente in grandi radio di cartone. Si divertono anche i più malati e deboli. Anche noi , come caporeparto Mario, crediamo che la Buona musica sia quella che dà emozioni e tocca dentro. A lui e alle sue ragazze tanti auguri per la cassaintegrazione, a te grazie per questo interessante scambio di opinioni

  17. Dal libro di diritto civile al blog….bello! Pausa x dire GRANDI! ai Liberpool. Si sono laureati senza mollare lo studio della musica e sono tornati al loro primo amore. Hanno la musica nel sangue e si sente.
    AUGURONI. Noi tifiamo x voi

  18. Azzeccata la canzone, bello il suono, belle le voci e belli loro.
    Vento in poppa al Liberpool!

  19. Questa Onde radio impazza proprio……. dà allegria, mette voglia di ballare…….non è questo che deve fare una canzone?????????? E ci riesce se è fatta bene…..
    Per il resto, una volta si facevano 4 chiacchiere al bar, adesso su internet, ma non è che abbiano + peso o importanza……

  20. Io trovo questo gruppo decisamente nuovo e interessante, se fosse di gente sconosciuta tutti l’avrebbero commentato bene, e questo non lo trovo giusto.

  21. Credo che se i Liberpool volevano proporre un tormentone per l’estate non uscivano alla fine di luglio! Questo Onde radio x me vuole essere la presentazione del loro prossimo album, e è un pezzo di un gruppo che ha un giusto mix.
    Mi risulta sia andando bene sia sulle radio che nei passaggi video

  22. Mi hanno colpito i posts di caporeparto mario e dei clownterapisti. Tante volte mi sono chiesto come si faccia a fare “arrivare” la musica, e forse guardando il video di queste Onde radio l’ho capito: questi 3 ragazzi hanno la gioia di fare musica, si vede benissimo che stanno facendo la cosa che a loro +piace al mondo. Quei 2 attori stereotipati potevano starsene a casa loro! Credo che la loro passione sarà ciò che li porterà avanti, e bene. Per ora primi su all music….spero continuino così, e anche meglio

  23. la pensiamo come Anto. Quei ragazzi trasmettono un’energia e una passione che colpisce. In +bucano lo schermo. E soprattutto sanno fare musica. Hanno solo bisogno di meno gente che faccia polemiche e paragoni. Inutili blabla che che con la musica non c’entrano niente

  24. be non cantano male ma cesare è mille volte meglio la cosa più giusta che farebbero è quella di fare pace con cesare e ballo e tornare tutti insieme sotto il nome dei lunapop … che sballo sarebbe … ma comunque cremonini è sempre il migliore

I commenti sono chiusi.