Blog Day 2008

Blog Day 2008

E alla fine arrivò pure il Blog Day a sancire la fine di Agosto e dell’Estate. Quest’anno si celebra infatti il quarto Blog Day della storia (il primo su questo blog, giacchè la memoria non è il mio forte), il cui obiettivo sarebbe autocelebrarsi e celebrare i blogger più meritevoli della blogosfera. Come? Con l’ennesima lista di giovani e misconosciute promesse della scrittura online: un metodo utile per autolinkarsi a vicenda e distogliere l’attenzione dalla scelta della data (31 Agosto perchè la parola Blog sembra 3108 e quindi 31/08, chiaro no?).

Visto che non saprei quali altri “5 nuovi blog, preferibilmente differenti dalla loro cultura, da loro punto di vista e dalle loro attitudini” consigliarvi, vi rimando alla solita lista dei Diamonds Weblog. A meno che non vogliate segnalazione nuove di zecca, come questo interessante e promettente Io, Elisabetta: farà strada.

So Weird! #2

[1] E’ un robot di appena 38 centimetri, ma secondo Sega – l’azienda produttrice – “mira a rompere i vecchi stereotipi e mostrarsi dolce e interattiva”: EMA è una “sensuale” robottina che balla, canta e da baci. Che siano sufficenti 175$ per trovare il vero amore?

[2] Esistono davvero gli alieni? Basta chiederlo direttamente a loro con una lettera: si trova sull’autostrada 395, in Nevada, la casella postale degli UFO. Nelle vicinanze dell’Area 51.

[3] Il golf è uno sport per ricchi? Con appena $15 potete portarvi a casa il Cute USB Golf Mouse: un mouse orrendo, ma corredato con tanto di tappetino, palle e mazza in miniatura, per giocare pure in ufficio.

[4] E’ il nuovo prodotto di punta di San-X, la compagnia che ha dato i natali pure ad AfroDog: Tottemo Kantan-Kun, un pupazzino a forma di… omino stilizzato! Testa enorme, corpo minuscolo e stilizzato: so kawaii! (via Kawaii Gazzette)

Uniformi scolastiche di marca (?)

Mentre in Italia si (stra)parla del ritorno dei grembiuli a scuola, laddove le uniformi scolastiche sono un obbligo già da tempo si cercano espedienti per rendere la pillola un po’ più dolce: ad esempio, sponsorizzare le divise. C’è anche l’italianissima Ferrari nelle vesti dei 525 studenti della KunMing, regione cinese, assieme ad altri colossi quali Vodafone, Shell e addirittura Marlboro: un piccolo team di Formula 1 che va ancora scuola. E sfoggia il logo di una della più importanti multinazionali di tabacco. (Weird Asia News)

Toy Story 3

Posso già gridare al capolavoro? Toy Story 3 uscirà il 18 Giugno 2010 ma io lo sto già aspettando con trepidazione. La prima immagine pubblicitaria, quella sopra, è azzeccatissima nel voler essere così retrò e la trama, per quanto appena accennata, è piuttosto promettente: Woody e i suoi amici saranno donati dal loro padrone Andy, ormai prossimo al college, ad un asilo. Non è dato sapere come proseguirà la storia, ma già appare più interessante di quella abbozzata dalla Disney, quando Pixar era stata estromessa dal progetto per ragioni puramente economiche.

La svolta (sexy) della timida Ilaria Porceddu

La cosa è vagamente triste: Ilaria Porceddu partecipa alla prima edizione di X Factor, ma – nonostante le presunte raccomandazioni – arriva ad un passo dalla finale:  se ne esce allora con un album e un singolo, ignorati da un po’ tutti. Per  rivitalizzare la sua carriera da cantante (e sottolineo cantante) posa per qualche scatto sexy per Maxim.

Night on Rome or Tucson?

La seconda stagione di Ugly Betty è appena giunta al termine anche qui in Italia: una chiusura decisamente scoppiettante, con un paio di guest star del calibro di Naomi Campbell e Linsday Lohan, che lascia le porte spalancate per l’ormai prossima – perlomeno in America – terza stagione.
Ma visto che l’augurio di quasi un anno fa, quello di investire meglio nella serie, si è infranto, rimarrà senza risposta l’amletico dubbio – che da il titolo anche alla prossima season premiere – nights on Rome or Tucson? Sicuramente non se ne parlerà fino alla prossima Estate, quando Italia 1 deciderà (se deciderà) di trasmetterla in seconda-terza serata. Che sia arrivato il momento di affidarsi alla versione originale e relativi sottotitoli?

PS: Alla faccia dell’ugly: in un’intervista, la 24enne America Ferrera (che nella serie interpreta appunto Betty Suarez) avrebbe dichiarato di aver avuto ben 24 fidanzati!

Curtain falls.

Chiusi. I Giochi olimpici sono ufficialmente chiusi. Due settimane passate in un baleno, niente in confronto ai quattro anni che ci separano da Londra 2012 (già passata alla storia per l’Olimpiade con il logo più brutto di sempre). E ci sarebbero migliaia di cose da dire, cose già dette, cose che meriterebbero di essere approfondite, come il divieto di accedere ad iTunes in Cina: sarebbe colpa di Songs for Tibet, un album pro Tibet troppo scomodo. E, ma sono sempre supposizioni, la Cina avrebbe chiesto di boicottare Apple proprio per questo. Ma adesso che i Giochi sono finiti (fatta eccezione per le Paralimpiadi, che purtroppo verranno snobbate come sempre), il sipario calerà anche su questo. Dopo due settimane di sovraesposizione passeremo al silenzio più assoluto. Anche questo sono le Olimpiadi.

Britney Spears è stonata? Incredibile…

Se sai cantare fai il cantante. Se sai scrivere fai lo scrittore (anche di canzoni). Se sai ballare fai il ballerino. Se non sai fare niente di queste cose, sei Britney Spears. O una delle sue seguaci. Il video, relativamente recente, che mostra le reali doti canore della cantante non è certo inaspettato: sarà pure un fake, ma esprime alla perfezione il concetto sopra. Che senso ha cantare “live” quando i tecnici del suono stanno rielaborando in tempo reale il tuo cantato? Basta solo un po’ di presenza scenica – e ultimamente neppure molta – per diventare una Pop Star mondiale.

So Weird! #1

[1] Pare essere la moda del momento in Giappone: “allargarsi” gli occhi in stile manga. E parecchie ragazze, proprio per simulare lo stile dei personaggi dei fumetti e cartoni giapponesi, stanno comprando delle lenti a contatto colorate che allargano l’iride e danno appunto l’impressione di avere occhi enormi.

[2] La cara vecchia posta è stata ormai superata dalla più moderna email? Forse, ma soltanto per chi spedisce le classiche lettere: quelli di The Plug hanno infatti pensato di inviare per posta oggetti “non convenzionali”. E persino un CD (ma anche un foglio di carta igenica) è arrivato a destinazione!

[3] Effettivamente l’estate è quasi finita, quindi presto i cubetti di ghiaccio torneranno in soffitta; se però volete rinfrescare quel che resta della bella stagione in maniera originale date un’occhiata ai Tetrice: questi cubetti hanno infatti la forma dei tetramini del celebre Tetris. Peccato siano solo dei prototipi…

[4] I biglietti d’auguri saranno pure divertenti, ma ormai non stupiscono più. E proprio per questo (e anche per gli amanti dell’ecologia) sono nati i Porridge Papers: biglietti d’auguri piantabili. Cosa significa? All’interno della carta sono stati inseriti dei semi: il destinario, una volta letto il biglietto, può quindi metterlo sottoterra e attendere la nascita di un fiore o di una piantina!

Che poi sarebbe pure interessante…

…se si applicasse ovunque: compiti in classe con internet e cellulari disponibili. E’ l’iniziativa di una scuola australiana che permetterà agli allievi, come fosse un quiz televisivo, di consultare la Rete o telefonare per ottenere informazioni utili durante le verifiche. Ma attenzione, i professori parlano chiaro: l’importante è citare le fonti. Copiare, ma con stile.