Denti storti? Niente Olimpiadi.

Non vorrei parlare sempre e solo di Olimpiadi, eppure ogni giorno gli avvenimenti degni di noto sono spesso legati alla manifestazione sportiva: tra questi la rivelazione che la bambina che cantava durante la cerimonia inaugurale in realtà stava solo mimando le parole. E che, a intonare la melodia, era un’altra bambina, tale Yang Peiyi, di appena sette anni.
Dov’è il male? In fondo anche i fuochi d’artificio iniziali erano frutto dell’elaborazione digitale (almeno lo hanno ammesso di spontanea volontà), ma in questo caso la reale cantante è stata sostituita perchè la sua dentatura era irregolare e quindi poco telegenica. Nella foto sopra potete vedere Yang: avrebbe davvero rovinato la maestosità della cerimonia cinese?

Annunci

6 thoughts on “Denti storti? Niente Olimpiadi.

  1. Secondo me è anche più bellina di quella che ci ha messo la faccia… e se anche non lo fosse stata, la scelta di confinarla dietro le quinte sarebbe stata ugualmente discutibile!

  2. Ora..io questa bimba non l’avevo vista..però non c’è paragone con quell’altra…nonostante tutto il gesto è sbagliato..

I commenti sono chiusi.