Quelli della pausa pranzo

Per essere inutile, è inutile. Ma è anche sorprendentemente divertente: sono diventato ufficialmente un Lunchtimers addicted. Si tratta di giochini in piena filosofia 2.0 da giocare online con perfetti sconosciuti: quello più sensato è un puzzle da realizzare in cooperativa (tanti più giocatori quanta più alta è la difficolta), ma quelli più fuori di testa sono quelli senza un vero obiettivo. Un esempio? Lo screenshot sopra parla chiaro: una lavagnetta su cui attaccare lettere magnetiche. Tutti possono spostare tutto, quindi, se all’inizio prevale la voglia di scrivere qualcosa di senso compiuto, spesso il vero scopo diventa distruggere le frasi degli altri: manco a dirlo, un gioco magnetico (che battuta squallida :mrgreen: ).

Annunci