Salva la cheerleader, salva il mondo. Di nuovo.

Ieri sera è cominciata, su Italia 1, la seconda stagione di Heroes. A volermi lamentare, potrei dire che mandarlo in onda con zero promozione (1) la Domenica (2) alle 23.30 (3) dopo un cinepanettone qualsiasi (4) sia semplicemente folle, così come è stata perlomeno opinabile la decisione di mandarlo in onda su Steel quasi sei mesi fa (5). Ma visto che la messa in onda in chiaro era tutt’altro che certa, proverò a passarci sopra e fare un paio di commenti su Quattro mesi dopo, la season premiere. Gran bella puntata, piena di interrogativi, che ha presentato praticamente tutti i personaggi di questo volume, compresi quelli che sarebbero dovuti morire nel primo (ma che, non sappiamo bene come, sono sopravvissuti): sessanta minuti dedicati quasi solo per presentare vecchi e nuovi heroes alle prese con la loro nuova vita più o meno quotidiana. Inoltre per la prima volta Mediaset ne ha trasmesso un solo episodio, anzichè i canonici due: una scelta che fa molto Stati Uniti, ma che a quanto pare non verrà riconfermata la prossima settimana. A questo ritmo, la mini stagione (solo 11 episodi a causa dell’ormai leggendario sciopero degli sceneggiatori) terminerà a Ottobre.

Annunci

3 thoughts on “Salva la cheerleader, salva il mondo. Di nuovo.

  1. Resisti assolutamente nonostante gli orari improponibili di Italia 1. Io la seconda serie di Heroes l’ho gia’ vista e posso assicurarti che merita assolutamente lo sforzo. Anche perche’ c’e’ l’elettrica Kristin Bell a ‘sto giro, mica roba da nulla. 😉

  2. Tanto ormai gli orari improponibili di Italia 1 ci siamo abituati. 😉
    Kristin Bell sarebbe quella di Veronica Mars, vero? Ovvero il telefilm che Italia1 ha trasmesso nelle peggiori ore possibili?

  3. Esatto, proprio Lei.
    Se hai visto per ora soltanto la prima puntata i tuoi occhi non sono ancora caduti sul suo fantastico potere. Quando accadra’ resterai a bocca aperta, te l’assicuro. 😀

I commenti sono chiusi.