Ma che ministri ggiovani!

Brunetta approda su Facebook e lo fa con un video. Esatto, proprio come la Gelmini e il suo canale su YouTube (che conta la bellezza di 1 video!), solo ancora più inquietante: quaranta secondi girati in una sorta di sottoscala ministeriale, la classica sciarpa e soprattutto quell’ipnotico movimento della testa che va su e giù.

Annunci