C’è ancora qualcuno pazzo per la tele?

pazzixtele

Vediamo di riprendere lentamente il punto dopo quasi il mese di pausa – X Factor escluso – che si è preso il blog. E’ partito ed è stato chiuso quasi istantaneamente Tutti pazzi per la tele. Un anno fa non avevo sprecato le lodi per uno dei pochi (l’unico?) programma generalista che non sapesse troppo di già visto o che fosse inguardabile, quindi tutto ci si poteva aspettare tranne un’involuzione di questa portata. E invece: ospiti poco sorprendenti, nuovo studio (abbandonato quello – adorabile – tutto bianco per uno in classico stile Rai Uno), un’Antonella Clerici già adesso noiosetta e sopratutto un clima terribilmente soporifero. Tutto da rifare. Scopro poi che è cominciato anche Amici nonsochenumero, che è entrato nella scuola una vecchia conoscenza di questo blog nonché un aspirante emo che fa di cognome Flauto. E che tra flop, conferme e reality neanche cominciati (vedi La Tribù), il picco d’ascolti l’ha fatto Annozero. E che la D’Addario su Rai Due ha doppiato (28% a 13,47%) il Berlusconi di Porta a Porta. Forse la stagione non è cominciata così male.

Annunci