Il 2009 in 175 post

Anno decisamente particolare, questo 2009 che ci stiamo lasciando alle spalle. E’ stato l’anno delle tragedie (su tutte il terremoto abruzzese) e delle morti inaspettate (Valentina Giovagnini, Michael Jackson, Mike Bongiorno). E’ stato l’anno di grandi eventi, dall’insediamento di Barack Obama (ed il tributo di Spiderman) ai Mondiali di Nuoto romani, è stato soprattutto l’anno dell’influenza suina, della fusione Disney-Marvel, del superenalotto milionario, dei social network, con l’inarrestabile ascesa di Facebook o l’inaspettato successo di Twitter. Televisivamente (ma anche musicalmente) il 2009 ha sancito invece il succeso dei talent show: due edizioni per X Factor (ma la doppietta quest’anno l’ha fatta pure il Grande Fratello), il quasi-talent – perlomeno negli intenti  – Miss Italia, il debutto di Italian Academy e quello di Italia’s Got Talent (che in Inghilterra ha lanciato l’ormai affermatissima Susan Boyle). Da noi invece i talent show hanno sfornato – oltre al vincitore di Sanremo 2009 Marco Carta – Noemi, protagonista dell’anno musicale prima con Briciole e poi con L’amore si odia assieme a Fiorella Mannoia, in attesa che salga sul palco dell’Ariston assieme a Marco Mengoni, Morgan e Valerio Scanu. Ma effettivamente l’anno che si appresta a concludersi dal punto di vista musicale ci ha dato veramente poco: escludendo il fenomeno Lady Gaga, rimane giusto il ritorno di Mika e l’operazione benefica degli Artisti Uniti per l’Abruzzo (arenato invece il progetto TBand). Poco creativo anche il 2009 televisivo: l’unica vera novità è stata il delizioso Tutti Pazzi per Amore, mentre tutto il resto – a partire da L’Era Glaciale ed il perdibile Mistero – sapeva decisamente di già visto. Peccato.

Annunci