Viralità varie

Un giorno racconteremo ai nostri nipoti di quel sabato in cui Google era impazzito e dava per “dannoso al tuo computer” qualsiasi sito: noi, tra le tre e le quattro di quel trentun Gennaio, eravamo al computer connessi a internet. A Mountain View probabilmente stavano procedendo al licenziamento dell’impiegato che ha causato tutto ciò, quello che inserendo uno slash di troppo ha bloccato tutti i siti del mondo. E’ impressionante come un semplice errore di battitura non solo influenzi un intero motore di ricerca, ma riesca pure a conquistarsi le prime pagine di mezzo mondo. Un po’ come farà la g più virale della blogosfera italiana: in pochi sanno di cosa si tratta (e io faccio parte della maggioranza ignorante), ma tutti ne parlano. Figuriamoci se avrei potuto fare eccezione.

Annunci