Firmino: le avventure di un parassita metropolitano

Quando ho messo per la prima volta le mani su Firmino non immaginavo che fosse un best seller internazionale, tanto meno sapevo delle accuse di plagio. Anzi, con quel suo aspetto, poco spesso, copertina essenziale, sembrava proprio un libro di nicchia, magari pure un piccolo cult, ma pur sempre orientato verso una tanto precisa quanto ristretta cerchia di lettori. E invece no, con le avventure del topo Firmino, Sam Savage, alla non proprio tenera età di 68 anni, è diventando la nuova “promessa” della scrittura internazionale. Mica male. Continua a leggere

Annunci