Siamo già ad Ottobre

Avrete senz’altro notato che, da qualche giorno a questa parte, non posto più niente: paradossalmente il motivo è che sono stato troppo a casa! Si da infatti il caso che mi sia ammalato e, da buon maschio italico, abbia azzerato le mie funzioni vitali… e dire che ero ad un passo dal personalissimo record di scrivere almeno un post al giorno per un mese (capirete lo sforzo creativo 😉 ).
Da questo momento dovrei tornare ai vecchi ritmi, non tanto perchè la febbre è passata, quanto perchè dopo aver passato 3 giorni davanti alla televisione non posso tacere: l’arrivo della Marini all’Isola dei Famosi, l’addio strappalacrime di Giucas Casella (semplicemente folle – o costruito – nel voler rischiare la vita) e Flavia Vento (colpo basso per il programma), Riccardo Schicchi con i piedi ustionati a Mattino5, la stessa D’Urso che involontariamente (?) fa un gestaccio, Platinette al Ballo delle Debuttanti, il teen movie Camp Rock, Francesca Senette che imita la Marini all’Italia allo Specchio… insomma, tutti momenti trash indimenticabili.
Tra tutte le chicche, però, due me ne sono trascritte per non dimenticarle:

Speriamo che non è stato proprio lui!

Detto da Filippo Magnini all’Isola dei Famosi: un errore umano, per carità, però l’ha ripetuto perlomeno un paio di volte.

Ci devo crederci?

Simona Ventura a Quelli che il calcio. Divertente perchè la correggono pure, ma lei fa finta di nulla e continua a parlare: qualche minuto dopo appare Fabrizio Fontana con una t-shirt con su scritta la frase! 😀

Annunci

Il Ballo delle Debuttanti

L’avevo già scritto su Twitter, il Ballo delle Debuttanti è il trash fatto trasmissione televisiva: Maria De Filippi, non contenta del bene fatto alla televisione italiana con Uomini e Donne e Amici, ha pensato bene di unirne assieme il peggio ed affidarlo alla stranita Rita Dalla Chiesa. Uno potrebbe chiedersi pure perchè affidare una prima serata alla Dalla Chiesa ed effettivamente la risposta è un’incognita: dovrebbe rappresentare l’eleganza? Lo stile senza tempo? L’annunciatrice di RVM? Ecco l’altro problema: il Ballo delle Debuttanti sarà pure in diretta, ma è affogato tra filmati registrati e dibattiti impegnati come “la debuttante del 2008 deve essere open mind o elegante?”. Che poi, chiariamolo una volta per tutte, questo programma non ci incastra proprio niente con il ballo viennese: come ripetuto circa ventisette volte durante le prime due ore di trasmissione, le concorrenti sono debuttanti della vita. Non ci è dato sapere cosa significhi, però.