La svolta (sexy) della timida Ilaria Porceddu

La cosa è vagamente triste: Ilaria Porceddu partecipa alla prima edizione di X Factor, ma – nonostante le presunte raccomandazioni – arriva ad un passo dalla finale:  se ne esce allora con un album e un singolo, ignorati da un po’ tutti. Per  rivitalizzare la sua carriera da cantante (e sottolineo cantante) posa per qualche scatto sexy per Maxim.

Annunci

X Factor @ Montignoso

Tempo d’estate, tempo di concerti: e, degna conclusione del percorso fatto in questi mesi, non potevo mancare uno spettacolo (non troppo ufficiale) di X Factor. Riuniti sullo stesso palco Tony, Ilaria, Giusy Ferreri e Aram Quartet per quasi due ore di esibizioni rigorosamente live (e ci mancherebbe).
Vi risparmierò la cronaca del viaggio e dell’attesa spasmodica per l’apertura dei cancelli (alle 18, no alle 18:30) avvenuta poi alle 19:30, impedendoci di guardare le prove; non accennerò al grigio pullman contente Aram e Giusy che ha sbagliato strada un paio di volte, passando davanti a noi ignari di tutto; non vi parlerò degli artisti che hanno aperto il concerto, tra cui la dodicenne che ha cantato Essere una donna (“non vuol dire riempire una minigonna”, ma probabilmente stare su tacchi 12 a quell’età sì) e quella che di anni ne aveva 10 anni e ballava e cantava al ritmo di Mercy.

Ad aprire la serata (quella vera) è stato piuttosto Tony, tutto sommato bravo: per essere quello che con quella faccia lì puoi cantare tutto se l’è cavata decisamente bene. Parte con le versioni ridotte di No one (con qualche improbabile strofa in italiano), Destinazione Paradiso (così e così) e Master Blaster (decisamente più movimentata delle altre – non che ci volesse molto – e cantata pure bene). Nella seconda sessione va con Mi togli il respiro: la canzone è inconsistente però si fa canticchiare da tutto il pubblico.

A seguire Ilaria: lei è brava, per carità, però è poco incisiva; la voce c’è, ma spesso manca la canzone giusta. E infatti finchè canta Snow on the Sahara e la sua Il contatto lascia un po’ interdetti, per fortuna si riprende con Let it be, che oltretutto suona pure al piano. Decisamente più coinvolgente Suono naturale, su cui mi sono già espresso in termini positivi, e Oceano: l’avrà pure cantata migliaia di volte, però live ha una marcia in più. Nel complesso, se l’è cavata discretamente.

Più energia per l’entrata di Giusy Ferreri che, malgrado la mia avversità, ha fatto un’esibizione convincente: Ma che freddo fa l’hanno cantata un po’ tutti (meno che io, che nemmeno la conoscevo :P), così come Remedios. Alla fine della serata ha interpretato pure Non ti scordar mai di me: bisogna dire che la differenza fra versione registrata e live non è molta, quindi è stata decisamente brava, eppure a me continua a non piacere. E per non cadere nel gossip spicciolo, non commenterò neppure la discutibile giacca di pelle rossa che aveva.

Continua a leggere

Gli EP di Giusy Ferreri, Ilaria Porceddu e Cluster in anteprima

Torno a parlare, guardacaso, di X Factor, il talent show più redditizio che la televisione italiana abbia mai trasmesso. Se infatti Amici ha sfornato il solo Marco Carta, il programma di Rai Due ha già diversi artisti di sucesso all’attivo, tanto da spingere Sony a produrre quattro dischi non previsti inizialmente. Come segnalato in questo post, l’EP di Giusy Ferreri (intitolato «Non ti scordar mai di me») uscirà il prossimo Venerdì in tutti i negozi, ma è già disponibile in anteprima assoluta sul DADA Music Store. Sempre in esclusiva per il medesimo sito, sono usciti «Suono Naturale» di Ilaria (cd completo a 16,90€) e «Enjoy the silence», ep dei Cluster. Entrambi arriveranno nei negozi tradizionali il 27 Giugno. Di seguito le tracklist complete:

Continua a leggere

Tutti (o quasi) gli album di X Factor

Alla fine ci son ricascato: torno a parlare di X Factor, anche se questa volta soprattutto dal punto di vista discografico. Quasi tutti gli artisti che hanno partecipato al talent show infatti hanno intenzione di proseguire il loro cammino nel mondo della musica e, per non perderli di vista, ho deciso di riassumere qui tutti i rumor e le notizie riguardo ai loro prodotti. Continua a leggere

Suono naturale, Ilaria Porceddu debutta ufficialmente

Dopo l’esperienza di X Factor (che ha terminato piazzandosi al quarto posto), anche per Ilaria Porceddu è arrivato il momento del debutto ufficiale con il suo primo brano inedito. Dopo il grande successo della cover di Oceano (attualmente #9 su iTunes), sta infatti cominciando a girare nelle radio «Suono naturale», non ancora in vendita né negli store online né nei negozi, canzone molto carina e nello stile della cantante. Su un suo forum gira anche la presunta copertina, a fianco, molto probabilmente fake, ma di fatto l’unica immagine a riguardo. Di seguito il testo completo:

Se mi lascio trasportare dal mio suono naturale
faccio un viaggio surreale dove il tempo è fermo a ieri
Questo suono che si sente ha un effetto rilassante
Non c’è spazio
No non c’è tempo, sto fluttuando in un silenzio
che trasforma la mia stanza in un punto di partenza
Per raggiungerti, per imprimerti
nelle note di una musica
e raccolgo le mie carte
la mia nave è pronta per salpare
alla volta di una terra che non vedo ma che sto cercando.
Se mi siedo al pianoforte le mie mani mi traducono i miei pensieri
da dividere con chi sia disposto a credere che io sento certe sere
e non so come spiegare arrivare su dal mare
con uno strano canto che mi assale
e mi lascio attraversare da quel suono naturale
che diventa ispirazione per parlare e per cantare
tutto quello che voglio dire voglio fartelo sentire
attraverso le frequenze della musica che suona dentro me
io sono come te sento quello che senti tu
anche se dentro me tutto si amplifica e diventa difficile
tutto quello che voglio dire voglio fartelo sentire
attraverso le sequenze della musica che suona dentro me
tutto quello che voglio dire voglio fartelo sentire
tutto quello che voglio dire voglio fartelo sentire

base

La compilation di X Factor dal 6 Giugno in vendita

Come per la versione inglese, anche la nostra edizione di X Factor si concluderà con la vendita di una compilation realizzata dagli artisti in gara. A preannunciarlo, i messaggi inseriti dallo staff del programma all’interno dei blog dei cantanti, mentre la conferma ufficiale (con tanto di data di uscita, 6 Giugno) è arrivata durante il daytime di oggi. La tracklist di X Factor Compilation (qui la scheda su IBS) non è ancora stata definita, ma sempre spulciando nei loro spazi personali possiamo avere un’idea delle canzoni che alcuni degli artisti vorrebbero includere:

A.R.A.M. Quartet

  • Bohemian Rapsody Aram Quartet
  • Una poesia anche per te Elisa
  • All in love is fair Stevie Wonder
  • Impressioni di Settembre PFM
  • Home Micheal Bublè

Tony Maiello

  • A te Jovanotti
  • Your song Ewan McGregor
  • Speriamo Alex Baroni
  • Just the way you are Billy Joel
  • Still Brian McNight

Emanuele Dabbono

  • Born to run Bruce Springsteen
  • One U2
  • Lucy in the sky with diamonds The Beatles
  • Fix You Coldplay
  • Sally Vasco Rossi

Ilaria Porceddu

  • Blackbird (Sei Ottavi) The Beatles
  • Hoppipolla Sigur Ros
  • Fare e disfare Bungaro
  • Valzer per amore Fabrizio De Andrè
  • Non potho reposare M

Giusy Ferreri

  • Con una rosa Vinicio Capossela
  • Fine and mellow Billie Holiday
  • Me & Bobbie McGee Janis Joplin
  • What’s up?! 4 Non Blondes
  • Yesterdays Billie Holiday

base

X Factor: undicesima puntata

A.R.A.M. Quartet, Giusy Ferreri, Emanuele Dabbono e Tony Maiello: questi sono i quattro partecipanti di X Factor che tenteranno di vincere l’agognato contratto fra sei giorni. Ebbene sì, ad essere eliminata nella puntata di ieri sera è stata proprio Ilaria Porceddu, una delle voci più amate e apprezzate del programma, che forse non ha convinto a sufficienza con le cover di Torn e Pensiero stupendo. Nella sfida contro Tony (ultimo del televoto nella prima manche), soltanto Morgan ha votato a favore della cantante, mentre sia Simona Ventura che Mara Maionchi gli hanno preferito il giovane partonopeo. Un vero peccato, considerando che soltanto la prossima settimana gli interpreti presenteranno i loro inediti…

Ospite d’eccezione Massimo Ranieri: arrivato a X Factor una settimana dopo la magistrale interpretazione degli A.R.A.M. Quartet della sua Se bruciasse la città, ha cantato sia in apertura (assieme ai ragazzi 20 anni), che a metà programma (assieme a Morgan), rivestendo anche l’ormai classico ruolo di quarto giurato. Nessuna traccia invece di Irene Grandi, annunciata come ulteriore ospite della serata: che presenzi solo alla finale?

Ad una settimana dalla finale, continua il trand positivo degli ascolti: rispetto ai 2.308.000 di spettatori e l’11,73% della puntata scorsa, sono ben 2.663.000 e 13,30%. E il riscontro positivo non si limita ai soli dati positivi: infatti il primo disco dei Cluster, Cement, è arrivato oggi alla prima posizione dei più scaricati su iTunes. Tutti risultati incoraggianti che potrebbero far divenire realtà la seconda edizione del talent: considerato che Magnolia detiene i diritti per l’edizione italiana per ancora due anni e che Morgan ha sentenziato proprio ieri sera che sarà presente pure l’anno prossimo, le premesse ci sono tutte.