Il pagellone della compilation finale di X Factor 2009

coverxfactorQuest’anno doppia compilation per X Factor: la prima è uscita un mese fa, la seconda Venerdì passato. Questa, perlomeno nelle intenzioni, dovrebbe essere quella definitiva, destinata a rimanere negli annali dei talent show; peccato che sembri più abbozzata della prima: insomma, la prima era un pochino più carina (a partire dalla copertina). Anche questa, comunque, si difende bene. Continua a leggere

Annunci

♫ Noemi – Briciole

C’era un tempo – neanche troppo lontano – in cui i brani promozionali scelti da un artista venivano chiamati singoli. Poi, un po’ per colpa della crisi discografica, un po’ per la talent-izzazione della musica italiana, son cominciati a venir fuori gli inediti. Che poi è vagamente assurdo definirli inediti, giacchè nel preciso istante in cui ne viene fatta la promozione sono già editi. Ma vabbè, oggi parliamo dell’inedito di Veronica Scopelliti, in arte Noemi. S’intitola Briciole, anticipa il primo EP della cantante (che uscirà il 20 Aprile, altro disco da aggiungere alla lista degli acquisti), e mi ha sorpreso. E’ un pezzo valido, non rivoluzionario, non nuovissimo (insomma, sa un po’ di già sentito), ma meno banale di quanto si potesse pensare. E soprattutto sembra già una spanna sopra gli inediti che presenteranno i quattro semifinalisti di X Factor. Continua a leggere

X Factor: dodicesima puntata

Da ieri sera mi gira per la testa questa semplice equazione: Jury = nulla. Non è una stroncatura, non è un’inutile provocazione, ma semplicemente tra tutti i finalisti è l’unico a non trasmettermi nulla, né l’astio di Daniele, né le good vibrations di Matteo. E non è neppure una vendetta verso colui che ha eliminato Noemi: certo, c’è amarezza, ma l’uscita della laziale non era inimmaginabile. Non condivido la posizione presa dalla Maionchi, ma neppure mi sconvolge: Noemi era la mia preferita da tempo immemore e tale rimarrà. Il vero peccato è la mancata possibilità di esibirsi con l’inedito che, ne sono certo, avrebbe avuto tutte le carte per sfondare: la mancata promozione adesso potrebbe farsi sentire. Certo è che Noemi è la cantante discograficamente più appetibile e, sia che venga seguita dalla Sony che da Morgan, potrebbe fare molto. Umanamente poi si è dimostrata tanto eccezionale, che alla sua eliminazione tutti, dai giudici agli addetti ai lavori, si sono alzati per andare a salutarla.
Senz’altro l’uscita di Noemi favorirà soprattutto un concorrente: Matteo. Non me ne vogliano i Bastard, ma l’unico concorrente di Morgan è seriamente candidato alla vittoria. Anzi, dirò di più, io scommetterei proprio sulla vittoria del cantante livornese. L’importante è far uscire Daniele: la sua presenza era e rimane un mistero. Mi auguro la prossima settimana se ne vada al ballottaggio (temo ancora con Jury), sempre che la Ventura non si inventi altre scuse per giustificare le scarse esibizioni dei suoi. E che la minaccia dello spogliarello non influenzi il televoto.

Un po’ di promozione, diamine

Post che nasce come piccolo sfogo: assumete nuovi pubblicitari a X Factor (ammesso che ce ne siano mai stati e non sia Facchinetti a dirigere tutto ciò). Si da il caso infatti che, da questa settimana, su iTunes siano disponibili tutte le esibizioni dei cantanti e il servizio non sia stato menzionato né durante la trasmissione né durante il day time. Certo, non si può essere molto orgogliosi di rivendere a prezzo pieno cover live dalla durata ridicola (sempre sotto i due minuti) e infatti le recensioni sullo store Apple sono state impietose, però avrebbero potuto perlomeno passare una scritta in sovraimpressione. Soprattutto perchè sono un ottimo modo per monitorare i gusti del pubblico: in vetta c’è Matteo, poi i Bastard e Noemi. Le vendite vanno comunque a gonfie vele: la raccolta di questa settimana è al sesto posto e addirittura al decimo c’è il X Factor 2009 Winner – Single, ovvero il (preordine del) singolo del vincitore di questa edizione. Un acquisto a scatola chiusa, insomma.

X Factor: decima puntata

Serata di grande notizie ad X Factor: la prima è l’eccezionale – e folle – spostamento di rete per la finale. Il 14 Aprile vedemo X Factor su Rai Uno: invece di spiccare il volo sulla rete cadetta, si accontenteranno di un modestissimo riscontro sull’ammiraglia (riuscirà ad andare sopra i 4 milioni?). Giacchè la musica batte sempre e solo sul Due. Più entusiasmante la seconda notizia: martedì prossimo i concorrenti in gara si fronteggeranno con il supporto dei vecchi eliminati. Le possibilità sono infinite ed allettanti (Bastard e Giops? Noemi e Ambramarie?), resta solo da capire se – vista la differenza tra i 10 eliminati ed i 6 ancora in gara – qualcuno verrà escluso da questo giochino. Ogni riferimento a Sinacria, Giacomo e S.O.S. è puramente casuale. Ci sarà pure Enrico, eliminato della settimana: epilogo per lui purtroppo prevedibile, meno scontata invece la presenza di Noemi al ballottaggio, pur continuando ad anellare esibizioni impressionanti. I giudici la amano (tanto che sia la Ventura che la Maionchi hanno fatto fuori il Nordio), dunque potrebbe comunque arrivare in finale (Dabbono insegna); la vittoria è però un miraggio inarrivabile. Così come probabilmente non andrà lontano (all’interno del talent) Laura: entrata a sorpresa con un’esibizione di non facile comprensione, rischia di uscire direttamente la prossima settimana. Debuttare alla decima puntata sembra solo un modo per allungare il brodo inutilmente.
Per quando riguarda la sfida con Amici, X Factor ne è uscito con 2.781.000 spettatori e un 13,29% di share. Peggior risultato di quest’edizione in valori assoluti, non malissimo in share.

X Factor: nona puntata

La notizia da tutti tanto attesa è giunta: i Farias sono fuori da X Factor e finalmente la gara si fa agguerrita. La puntata di ieri è stata a dir poco ricca: un sacco di esibizioni (addirittura 14 + il medley + le 4 canzoni del ballottaggio), un sacco di ospiti, un sacco di polemiche. Tra queste la – contestatissima – ospitata di Fiorello in chiave promozionale, divertente ma non eccezionale (incursione di Staffelli a parte, ovvio): in effetti, in una puntata già molto ricca e in ritardo sulla tabella di marcia, viene da chiedersi perché sacrificare un quarto d’ora abbondante ad una marketta, di lusso, ma pur sempre marketta.
Discorso a parte per Anastacia: per la prima volta, il super ospite ha avuto un suo perché. Insomma, benché straniera, ha parlato ben più di una Patty Pravo a caso (oltre ad essere molto più comprensibile).
Per quanto riguarda i cantanti, continua il processo involutivo di Daniele e (ahimè) di Enrico, inguardabile nel look aggressive. Ottime performance invece per i The Bastard Sons of Dioniso e Noemi: i primi hanno fatto una stupenda Contessa (valorizzata, una volta tanto, da Tomassini), mentre la seconda è riuscita nell’impossibile impresa di coverizzare Altrove; ridurla ad un minuto e cinquanta è stato come ucciderla, ma la canzone ha funzionato in mano a Noemi quasi come con Morgan. La finale per loro è sempre più vicina.
Ultima cosa: com’è che la Ventura ultimamente è più sopportabile e/o meno odiosa del solito? Sembra quasi (quasi, eh!) simpatica…

Il pagellone della compilation di X Factor 2009

E’ uscita venerdì passato nei negozi di dischi, martedì su iTunes e io l’ho trovato giovedì in edicola con Sorrisi e Canzoni. Insomma, non avete scuse per perdervi la X Factor Compilation 2009 – Anteprima. Che se è anteprima, vuol dire che ce ne sarà perlomeno una seconda e io son già qua che festeggio.
Dopo il salto un paio di commenti, che non chiamo recensione giacchè di musica capisco ben poco (eppure non sto a fare il giurato come la Ventura). Continua a leggere