It’s a-me!

Che lavoro ingrato deve essere quello del doppiatore. Famosi sì, ma celebri no. Basti pensare alla celeberrima voce, italiana, di Lupin III nell’omonimo anime, doppiato dal compianto Roberto del Giudice: la morte l’ha colto troppo presto (aveva 67 anni), ma il mondo non se n’è accorto. Nell’apprendere la notizia, tramite le vie traverse di Nerdlandia, non ho trovato un solo sito che riportasse la notizia; televisivamente l’ha citato solo una scritta durante Dr.House, di cui si stava occupando per la direzione del doppiaggio, nonostante l’onnipresenza delle vecchie repliche del suo lavoro più famoso, in onda 7 giorni su 7 su Italia1 a diverse fascie orarie. Paradossalmente uno dei suoi ultimi personaggi doppiati era La Morte da I Griffin, di cui Antonio Genna ci fa sentire un estratto.

Altra voce famosissima ma a cui spesso non si sa dare un volto (reale) è quella di Super Mario, interpretata Charles Martinet, che ha fatto parlare anche gli altri personaggi principali della saga videoludica, come Wario, Waluigi e Luigi. Anche Charles, che pare essere in procinto di scrivere un’autobiografia, come Del Giudice, non dimostra la reale età nel doppiaggio (ma anche nel vestirsi, viste le meravigliose magliette a tema Nintendoso con cui appare). Qui potete trovare un breve video in cui Martinet ripercorre velocemente le sue più celebri voci.

 

Annunci